05 ottobre 2006

500 cani e 100 gatti condannati a morte in Toscana

Mi è arrivata questa mail. La notizia so essere vera perchè io lavoro a Sesto Fiorentino. C'è molto tempo, quindi leggete e fate girare questa notizia. Potete fare copia e incolla da qui oppure inviare il link che trovate in calce all'articolo.

IL 27 DICEMBRE 2006 PASSERANNO LE RUSPE SUL CANILE DEL TERMINE (SESTO FIORENTINO - FI) CON DENTRO 500 CANI E 100 GATTI.

PER EVITARE QUESTO MASSACRO FIRMA E FAI GIRARE LA PETIZIONE ONLINE
http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/petizione.htm

Cari amici e amiche,
vi chiediamo pochi minuti del vostro tempo per sottoscrivere una petizione ed aiutarci ad evitare il massacro ingiustificato di 500 cani e 100 gatti nel cuore della "civilissima" Toscana.

Il 26 settembre 2006, il comune di Sesto Fiorentino (Fi) ha emesso un'ordinanza di smantellamento del canile del Termine e il 27 dicembre passeranno le ruspe sui nostri animali. Questo quindi più che un appello è un'emergenza: tutti i nostri sforzi, le lotte che abbiamo intrapeso in questi anni non avranno più senso; confidiamo nella solidarietà di tutti voi per riuscire a tenere alzata la nostra e la vostra bandiera animalista; ora più che mai abbiamo bisogno del vostro aiuto, lo chiediamo noi volontari del canile ma soprattutto i cani e gatti che restono inermi all'interno del canile, un posto che li ha accolti per anni.

Non è più possibile tacere e assecondare gli atteggiamenti inqualificabili con cui un'amministrazione nel 1997 emette un'Ordinanza con la quale ci ordina di costruire un canile a norma di legge 43 investendo quindi e ristrutturando, e ben nove anni dopo ci ordina di demolire tutto.
In tutti questi anni i cani del canile non sono costati una lira alle amministrazioni: tutti sanno che la nostra associazione vive solo di beneficienza. E nonostante tutto abbiamo i cani ed i gatti più belli e più sani del mondo e diamo in adozione definitiva presso famiglie che li amano un cane ed un gatto al giorno. L'Associazione ha speso in questi quindici anni piu di due miliardi per ristrutturare il canile, ha acquistato i terreni intorno al canile per circa 17.000 metri quadri. Ha irnpiegato migliaia di volontari in questi lavori. Ma per l'amministrazione non basta.

Vogliono vigliaccamente farci andar via a tutti i costi: a chi interessa l'area del canile?

Per essere informati sull'intera vicenda basta consultare il dossier:
http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/index_2.htm

Contro tutte queste brutalità ed ingiustizie e per evitare il massacro degli animali l'Unione amici del cane e del gatto - o.n.l.u.s.- propone una petizione online per non lasciar cadere nel silenzio la vicenda.

La raccolta firme serve per esprimere sfiducia al Sindaco e il totale dissenso per le scelte dell'Amministrazione in merito alle problematiche del Canile del Termine e per richiedere al Governo Italiano di intervenire per salvarlo. E' una mobilitazione per la civiltà: è molto importante che le istituzioni l'opinione pubblica e i media sappiano quanti siamo ad inorridire davanti a una gestione così superficiale della vita di centinaia di animali

La petizione, a cui tutti sono invitati a partecipare, si può sottoscrivere
- online all'indirizzo: http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/petizione.htm

oppure

- inviando una e-mail a petizione@unioneamicidelcaneedelgatto.it specificando "Oggetto: Canile del Termine (Sesto Fiorentino - Fi)", e nel testo scritto "Sottoscrivo la petizione contro lo smantellamento del Canile del Termine" seguito dal tuo nome e cognome, indirizzo postale (via, numero civico, cap, città e provincia ) e e-mail.

- attivandosi per una raccolta firme scaricando il modulo specifico dal sito http://www.unioneamicidelcaneedelgatto.it/index_2.htm
e spedendo poi i fogli compilati presso la sede dell'Unione amici del cane e del gatto -o.n.l.u.s.- sede legale: via S. Zanobi 82/r, 50129 Firenze.

Invia questa mail ai tuoi amici e conoscenti con preghiera di sottoscrivere la petizione e di proseguire a loro volta con la raccolta di firme presso i loro conoscenti.

Le associazioni e gli Enti (es. Uffici Tutela Animali) che volessero sottoscrivere la petizione, non compilino il form online, ma ci contattino esclusivamente via email a info@unioneamicidelcaneedelgatto.it

Per maggiori informazioni: Canile di Via del Termine - Sesto Fiorentino (Fi) - tel. 347.8345299-338.1746998 e visita il sito www.unioneamicidelcaneedelgatto.it
Per aiutarci: Conto Corrente Postale N°11148509 Intestato a: Unione amici del cane e del gatto -o.n.l.u.s.- via S. Zanobi 82/r, 50129 Firenze


One response to “500 cani e 100 gatti condannati a morte in Toscana”

Vax ha detto...

NEL CANILE CI SONO 400 CANI E 40 GATTI CHE SARANNO, NEL MIGLIORE DEI CASI, PORTATI AL NUOVO CANILE DI UGNANO; NEL PEGGIORE DEI CASI SARANNO SMISTATI IN ALTRI CANILI D' ITALIA. LA SOPPRESSIONE DEGLI ANIMALI E' VIETATA DALLA LEGGE E I NOSTRI VETERINARI NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI TRASGREDIRLA. TRANQUILLI!!! SAREBBE, INVECE, OPPORTUNO CHE CHI HA LA GESTIONE DEL CANILE E LE AUTORITA' COMPETENTI SI METTESSERO INTORNO AD UN TAVOLO PER TROVARE UNA SOLUZIONE DI COMUNE ACCORDO SENZA PENALIZZARE IN NESSUN MODO GLI ANIMALI E SENZA PENSARE AI PROPRI INTERESSI POLITICI ED ECONOMICI SULLA PELLE DEGLI ANIMALI.

Devo dire anche che a Sesto Fiorentino il PROBLEMA più grande non sarà quello del canile, ma quello dell'INCENERITORE che verrà costruito a ridosso delle case nella zona di Padule.

 
© 2009 Magobone. All Rights Reserved | Powered by Blogger
Design by psdvibe | Bloggerized By LawnyDesignz | Distributed by Deluxe Templates